Author Archives: admin

Pilates

con Pamela Cirulli

(martedì e giovedì dalle 20.00 alle 21.00)

Contrology “è coordinazione completa di corpo, mente e spirito” (Joseph Pilates)

Noi esseri umani viviamo sempre più al chiuso e siamo soggetti ad un ritmo di vita veloce e stressante e per far fronte a questo attuale modello di vita, il Pilates non può che aiutarci a integrare il corpo, la mente e lo spirito.

Il metodo PIlates è un sistema di allenamento sviluppato all’inizio del Novecento da Joseph Pilates e si basa sul movimento di tutto il corpo a partire dal centro, inteso come attivazione dei muscoli profondi dell’addome.

L’intento del Pilates è quello di contribuire al benessere psico-fisico della persona.

Tra i vantaggi che abbiamo:

– migliora le funzioni neuromuscolari

– allevia i problemi legati allo stress

– combatte gli stati depressivi

– migliore e corretto allineamento posturale

– forza e mobilitazione della colonna vertebrale

Perché non provare una lezione a fronte di tanti benefici?

In dieci lezioni sentirai la differenza,

in venti lezioni vedrai la differenza,

in trenta avrai un corpo nuovo. ( Joseph Pilates)

Pamela Cirulli

Sono nata e cresciuta a Roma e dopo la laurea in Psicologia per “controllare” la mente curiosa, sento il bisogno di conoscere il mio corpo, segnato da molti anni di lavoro frenetico e stressante. Così incontro il Pilates, mi appassiono e mi iscrivo alla scuola di Patricia Medros, allieva di Romana Kryzanowska, che mi insegna la routine del Matwork (gli esercizi con il tappettino), del Reformer e mi introduce agli altri attrezzi (Barrel, High Chair e Cadillac) e successivamente continuo la formazione triennale del metodo classico, con Emanuela Boro prima e poi Gloria Gasperi, allieve di Jay Grimes, allievo di Joseph Pilates, della scuola Pilates Vintage di Los Angeles. 

Lavoro costantemente con questo obiettivo: la relazione tra mente, corpo e spirito e credo fortemente che correggendo posture errate, ripristinando la vitalità fisica, rinvigorendo la mente ed elevando lo spirito si “Ritorna alla Vita”!

Ginnastica Posturale

con Barbara Mastroddi

(giovedì 10.30 / 11.30)

Questo corso di Ginnastica Posturale prevede una serie di  mobilizzazioni articolari, allungamenti muscolari e  esercizi terapeutici finalizzati a sciogliere tensioni dovute ad atteggiamenti posturali che possono causare dolori muscolo-scheletrici (cervicalgie, dorsalgie, lombalgie) migliorando l’assetto posturale grazie ad uno stretching globale attivo guidato. Il corso è rivolto a tutte e tutti.

Barbara Mastroddi è una fisioterapista esperta in riabilitazione neuromotoria, riabilitazione post-chirurgica, post-traumatica, terapista posturale metodo Mezieres, terapista cranio-sacrale.

CHI GONG

con Mirka Irene Grob

(Giovedì dalle 13.00 alle 14.00)

La salute fisica e mentale è possibile se il Chi è libero di fluire senza ostacoli all’interno del corpo.

Gli antichi taoisti notarono che ogni nostro pensiero, postura, emozione e sentimento influenza la qualità e la quantità della nostra energia interna, apportando alterazioni rilevanti sul suo scorrimento naturale.

Il Chi Gong o Qi Gong rappresenta la somma del patrimonio di conoscenze in materia di benessere psico-fisico elaborato dal taoismo e dalle principali tradizioni filosofiche cinesi. Queste due parole racchiudono il sapere di più di quattromila anni in tema di medicina, benessere individuale e cultura spirituale.

Chi traduce il termine “energia primaria” mentre Gong traduce la parola “esercizio consapevole” e quindi mettendo insieme inteso come lavoro consapevole sull’energia e ricerca profonda sulla respirazione che prevede il movimento del corpo, il rapporto combinato con la respirazione e la stimolazione energetica degli organi principali. Comprende un repertorio di oltre 400 esercizi differenziati e specifici strettamente collegati alla fisiologia umana: flettere, comprimere e tirare le membra di una specifica respirazione che serve a riequilibrare l’energia dell’organismo umano.

Nel Chi Gong la respirazione costituisce uno dei punti chiave e si modifica con l’allenamento trasformandosi da toracica in addominale, da superficiale a profonda con il risultato di potenziare la capacità polmonare, oltre a stimolare il metabolismo, la circolazione sanguigna, la peristalsi e di regolarizzare l’attività del sistema endocrino e dell’apparato digerente.

Il Chi Gong rende il praticante consapevole e responsabile delle modificazioni nello stato di salute e stimola l’autodisciplina. Il ritmo lento dei movimenti favorisce concentrazione e rilassamento e mantiene la mente vigile e attenta.

Tai Chi Chuan

una sintesi tra movimento fluido e immobilità

tensione e rilassamento

verticalità e flessione

pieno e vuoto

dare e ricevere

cielo e terra

partendo e tornando al centro

imitando la natura, seguendo il movimento che nasce da dentro

Il Tai Chi Chuan è una meditazione in movimento, la consapevolezza del muoversi in base al respiro, respirando seguendo il movimento. La mente si fonde con il corpo e con il respiro. Il respiro porta vita nel corpo e nel movimento.

C’è chi chiama il Tai Chi Chuan un combattimento con le ombre, c’è chi lo chiama una danza metafisica oppure un arte marziale senza essere finalizzato nel combattimento.

I movimenti seguono forme geometriche, sono fluidi, morbidi e circolari, partono e tornano, spingono e ricevono.

Sperimentando la fusione tra spazio esterno e spazio interno, equilibrio perfetto sia nella dinamica che nella staticità nasce la possibilità di acquistare una profonda conoscenza personale, calma interiore e grande quantità di energia vitale, il Chi.

Benefici del Tai Chi Chuan

La sua pratica costante ricrea una forte relazione con il corpo portando al miglioramento della postura e dell’equilibrio psicofisico. Inoltre aumenta il tono muscolare, diminuisce e previene problemi della colonna vertebrale.

La respirazione profonda e consapevole unita al lavoro corporeo nel Tai Chi Chuan migliora l’efficienza dell’apparato cardio-respiratorio rilassando il sistema nervoso e favorendo la diminuzione dei disturbi di ansia, nervosismo ed insonnia.

I movimenti rotondi e rallentati consentono di rinforzare l’apparato muscolo-scheletrico e di mobilizzare le articolazioni, lavorando sugli organi interni nel rigoroso e pieno rispetto del corpo che non viene mai sottoposto a forti sollecitazioni ma accompagnato e sostenuto.

Lo studio del Tai Chi Chuan non è solamente una pratica legata all’allenamento fisico e mentale e sull’energia interna ma altrettanto una profonda filosofia di vita, man mano applicata nella vita quotidiana per ritrovare saggezza e coraggio di confrontarsi con se stessi. I suoi contenuti riportano all’antico pensiero Taoista dello Yin e dello Yang, i due opposti che si uniscono in perfetto equilibrio. Il Tai Chi Chuan è formalmente movimento, considerato dalla concezione Taoista Yang. La Meditazione che implica l’immobilità e il distacco mentale è considerata Yin. Nella Meditazione, sebbene si sia esternamente quieti ed immobili, vi è un’enorme dinamica dell’energia vitale attraverso tutto il corpo, i canali energetici e il campo elettromagnetico nonché la possibilità di espansione dello stato di coscienza ordinario.

Gli aspetti esteriori e formali di questi due ambiti esprimono l’opposto dei loro rispettivi aspetti interiori. Il Tao così come è raffigurato nel famoso simbolo del Tao il Tíai Chi Tu (diagramma del fondamento supremo) in cui la metà bianca contiene al suo interno un germe di essenza opposta nera e così la metà nera contiene un germe di essenza opposta bianca.

Questa assoluta interconnessione degli opposti nella realtà, fondamento della metafisica taoista, è anche alla base della dinamica da cui esercizio e

meditazione, meditazione ed esercizio, sorgono l’uno dall’altra come ciclo continuo. Queste distinzioni celano nei loro estremi i loro opposti, infatti nella pratica del Tai Chi Chuan.

Il Tai Chi Chuan è una pratica per tutte le età.

L’aspetto di autodifesa insito nel Tai Chi Chuan divenne storicamente molto importante essendo la radice del Kung Fu. Occorre però sempre ricordare che Il Tai Chi Chuan è una via profonda di autoconoscenza e penetrazione dell’armonia dell’universo che porta come conseguenza il raggiungimento della salute e della conoscenza interiore.

MIRKA IRENE GROB

Ha studiato e praticato lo Yoga per 22 anni. È una Senior Yoga Teacher YAP (Highest Upgrade Yoga Alliance Professionals) e inoltre certificata da CSEN come istruttrice nazionale di Yoga.

Nata in Svizzera e dopo aver vissuto in vari posti nel mondo inizia un intenso percorso personale accanto al suo maestro, discendente di Paramahansa Sri Swami Sanakananda Giri (Kriya Yoga) e Taison Deshimaru (Zazen). Dal 2003 inizia ad insegnare presso il suo Centro del Loto a Cremona.

Da quel momento abbandona la sua professione di liutaia e restauratrice di strumenti ad arco antichi, per dedicarsi pienamente all’insegnamento di tale disciplina.

Spinta dal suo maestro per trasferirsi a Roma, fonda nel 2006 il Centro del Loto Roma.

Da allora si dedica pienamente alla relazione di aiuto attraverso pratiche quali lo Yoga, il Tai Chi Chuan, il Qi Gong, la Respirazione, la Meditazione Zen ed il Rilassamento Profondo.

Nell’ambito di tali discipline, venivano accuratamente coltivate e sviluppate la ricerca personale, le tecniche di respirazione e le dinamiche di rilassamento e organizzati ritiri, seminari, eventi e conferenze.

Tramite la sua gravidanza comincia un altro percorso iniziatico, la porta alla riscoperta del protagonismo personale della gravidanza, del parto e di tutti i potenti aspetti trasformativi, esistenziali e spirituali correlati.

Inizia quindi a dedicarsi allo Yoga Pre/Post parto, che la porta ad intraprendere, nel 2011, la formazione come Doula certificata presso EcoMondoDoula.

È tra le fondatrici dell’Associazione MammaDoula, oggi diventata attiva a livello nazionale, tramite la quale lavora costantemente nel sostegno e nell’accompagnamento delle madri prima, durante e dopo il parto.

Dal 2013 lavora come Insegnante Yoga, Tutor e Doula nel Reparto Femminile della Casa di Reclusione Roma Rebibbia .

Nel 2015 compie il Master sia in Educazione Prenatale per una genitorialità consapevole che in Educazione per la Pace presso l’Università per Stranieri di Perugia.                     

Nel 2016 lavora come Doula e Volunteer tramite NPI (NurtureProjectInternational) nei campi Profughi a Chios in Grecia.

Lo stesso anno abbandona il Centro del Loto Roma per continuare ad approfondire il suo percorso di insegnamento da libera professionista e per dedicarsi allo studio dei testi indiani, sperimentare vari stili di Yoga tra cui Ashtanga Yoga e Vinyasa Flow, Kundalini Yoga, Raja Yoga, Mantra Yoga, Meditazione Shamata e Vipassana e ha conseguito il diploma per istruttrice Yoga Teacher Training 200 HR riconosciuto dalla Yoga Alliance Professionals UK (YAP) presso l’Accademia di Cultura Orientale Satyuga di Roma livello avvanzato.

Nel 2017 viene classificata da Yoga Alliance Professionals UK come Senior Yoga Teacher. Dall’ora si impegna nell’istruire futuri insegnanti Yoga.

Inoltre ha seguito un Teacher Training di Yoga Chikitsa con Manju Pattabhi Jois, European Academy of Ashtanga Yoga Bologna.

Nel 2020 si è formata come Gyrotonic Trainer Level 1 con la Master Emanuela Lattanzi presso lo Studio Gyrotonic Piazza Bologna in quale attualmente sta insegnando come Yoga e Gyrotonic Trainer.

Parla italiano, inglese, tedesco, spagnolo, francese e olandese.

Tutti stiamo cercando il nostro Sé, il Conoscersi, l’Essere, l’Essenza.

Belle parole, che spesso rimangono solo concetti. Per conoscere a livello profondo, ci vuole il lavoro corporeo e l’esperienza concreta: L’unica vera Maestra!

Ci vuole il respiro, il nostro corpo, l’immobilità ed il movimento, tutti tra di loro fusi ed equilibrati.

Sperimentare atti meditativi, statici come dinamici.

Lo Yin e lo Yang.

Trovare una profonda relazione con noi stessi che forse porti delle risposte…

Ricominciare tutti giorni…

Mi chiamo Mirka, studio e pratico Yoga da più di 22 e sono certificata Senior Yoga Teacher (Highest Upgrade Yoga Alliance Professionals UK).

Dopo aver vissuto in vari posti nel mondo, inizio un percorso personale e mi formo accanto al mio maestro, discendente di Paramahansa Sri Swami Sanakananda Giri (Kriya Yoga) e Taisen Deshimaru (Zazen).

Da allora mi prendo cura delle persone e del loro “essere” tramite un lavoro corporeo e attraverso pratiche di Yoga (Hatha, Vinyasa, Yin, Ashtanga), Tai Chi Chuan, Qi Gong, Respirazione&Pranayama, Meditazione Zen e Rilassamento Profondo.

Inoltre sono una Gyrotonic&Gyrokinesis Trainer Level 1.

Ginnastica Dolce

con Roberto Di Rocco

Lunedì e Mercoledì

dalle 09.30 alle 10.30

La ginnastica dolce è un tipo di attività motoria nella quale prevalgono movimenti lenti e graduali eseguiti a corpo libero senza richiedere uno sforzo particolare per chi la pratica. E’ una disciplina sportiva orientata al benessere capace di adattarsi alle esigenze di sportivi e non. Movimenti lenti, attenta respirazione, benessere a 360 gradi queste, in sintesi, le sue caratteristiche. La ginnastica dolce coinvolge tutto il corpo, ed è rivolta a tutti coloro che vogliono sviluppare e/o mantenere uno stato di benessere psico-fisico attraverso l’esecuzione di movimenti semplici e controllati. La particolare dolcezza dei movimenti, rende questa disciplina adatta davvero a tutti, anche a chi non è abituato a svolgere attività fisica.

Roberto Di Rocco

Comincio il mio percorso formativo nel 2008 con la Fijlkam (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali) e con il professore Aschieri dell’Università di Padova con il quale studio psicomotricità e propedeutica del karate per bambini e anziani. Nel 2010 ho conseguito il diploma nazionale di I, II e III livello di Pilates con l’ente di promozione sportiva CSEN (Centro Sportivo Educativo Nazionale). Nel 2011 ho conseguito il diploma per l’insegnamento della ginnastica dolce e posturale, sempre con lo CSEN. Negli anni 2011-2021 ho continuato a formarmi nell’ambito delle tecniche di ginnastica posturale seguendo stage formativi con fisioterapisti.

Feldenkrais

Feldenkrais

con Martino Dal Pra

(mercoledì 20.00/21.00)

Il metodo Feldenkrais insegna a fare le nostre azioni in modo facile, funzionale e consapevole. 

In una lezione Feldenkrais si pratica un gesto per conoscerlo, per chiarire lo schema.

Una lezione è un percorso di esplorazione e di scoperta del movimento: per esempio scoprire come partecipano parti di noi alle quali di solito non prestiamo attenzione, oppure imparare come la parti del corpo si organizzano, una rispetto all’altra.

Alla fine di una lezione Feldenkrais ti sentirai meglio perché sentirai meglio i tuoi movimenti: più facili e più chiari, come una stanza dopo aver acceso la luce.

Il metodo Feldenkrais è molto vario, include lezioni per esplorare azioni diverse e in diverse posizioni, alcune lezioni sono semplici e altre no. Ogni lezioni è utile se fatta per imparare a organizzarsi bene per fare meno sforzo.

Il metodo Feldenkrais è un sistema flessibile, adatto a tutti e anche utile a tutti. E’ uno strumento valido per chi desidera imparare a muoversi con leggerezza per chi cerca di superare difficoltà o limitazioni, come il mal di schiena, o semplicemente per scoprire come fare i nostri movimenti senza farci male.

Il metodo Feldenkrais può essere praticato in lezioni di conoscersi attraverso il movimento o di integrazione funzionale.

Le lezioni di conoscersi attraverso il movimento sono di gruppo, le persone sono guidate dalla voce dell’insegnante nell’esplorazione attiva del movimento.

L’integrazione funzionale è una lezione individuale nella quale l’insegnante muove l’allievo e lo guida anche con il tocco.

Martino Dal Pra

Sono Martino, laureato in Lettere e Filosofia all’Università Cà Foscari di Venezia e insegnante Feldenkrais dal 2001. In questi anni ho insegnato molto e imparato moltissimo.

Sono socio dell’Associazione Italiana Insegnanti del Metodo Feldenkrais.

Da più di vent’anni insegno attività motorie per anziani per l’UISP di Roma.

Sono alla continua ricerca di una mia via per imparare attraverso il movimento. Studio, in particolare, la combinazione della pratica, dell’osservazione e dell’immaginazione per migliorare la conoscenza dell’azione: immaginailmovimento.it

CLASSE DI ESERCIZI DI BIOENERGETICA

Classe di esercizi di Bioenergetica

con Fabrizio Storto

(martedì 20.00/20.50)

Faremo una classe di esercizi bioenergetici nell’ambito del benessere e della prevenzione della durata di 50 minuti. Attraverso il movimento corporeo lavoreremo su radicamento, respirazione, consapevolezza, autoespressione.

LA CORNICE

Scopo degli esercizi bioenergetici è aiutare ad entrare in più profondo contatto col proprio corpo, accrescendo le sensazioni in esso; diventare consapevoli delle tensioni muscolari e lavorare sul movimento e sulla respirazione in modo graduale per favorirne il rilascio.

Sbloccando così l’energia intrappolata nel corpo e lasciandola fluire in modo più libero ne consegue un senso più grande di vitalità che accresce la capacità di sentire piacere, la motilità ed il benessere ad un livello sia muscolare che emozionale.

A CHI È RIVOLTO IL PROGRAMMA

Essendo una attività di prevenzione, non di cura, possono partecipare alla classe tutti coloro che, non avendo gravi patologie psico-fisiche, desiderano approfondire il rapporto col proprio corpo, aumentandone il senso di vitalità, di benessere e di piacere.

Non vi sono limiti particolari di età vi sono anche gruppi per bambini in età scolare ma le classi si rivolgono soprattutto ad adulti di ogni fascia d’età.

IL CONDUTTORE

Fabrizio Storto

Nato a Roma il 23/8/77

Counselor professionale a mediazione corporea

Conduttore di classi di esercizi

Formatore Simba (Società Italiana Movimento Bioenergetico&Ascolto) dal 2020.

Cambiapiano – Pianoforte – Via Vincenzo Coronelli 7

LEZIONI INDIVIDUALI E DI GRUPPO DI PIANOFORTE E DI TEORIA E SOLFEGGIO

BAMBINI

Avvio alla pratica del pianoforte attraverso il gioco per comprendere i “segreti” della musica e iniziare a suonare da subito.

Preparazione agli esami ABRSM di Teoria e di Strumento.

Metodi:

Edizioni ABRSM

Percorsi di pianoforte – Lanfranco Perini  

E’ possibile fare richiesta di lezioni di violino.

Laureata presso il Conservatorio S. Pietro a Maella” di Napoli. Svolge attività didattica da anni specializzandosi nella propedeutica per bambini.

Segue il metodo ABRSM (Associated Board of the Royal Schools of Music). Nel percorso ABRSM le conoscenze di storia della musica, di armonia e di analisi musicale sono integrate da subito all’apprendimento della conoscenza strumentale. Da quest’anno è referente su Roma allo svolgimento degli esami ABRSM di Teoria Musicale.

RAGAZZI

Preparazione agli esami per l’accesso ai corsi Accademici dei conservatori musicali.

Programma di ammissione al Conservatorio corso di pianoforte Triennio 1° livello.

Studio del repertorio classico e moderno.

Archivio spartiti IMSLP

ADULTI

Avvio allo studio amatoriale per la conoscenza dello strumento e dei fondamenti dell’armonia tonale per accompagnare canzoni della tradizione popolare italiana e straniera.

Per informazioni: cambiapiano@gmail.com

Pianoforte con Alessia Forganni

LEZIONI INDIVIDUALI E DI GRUPPO DI PIANOFORTE E DI TEORIA E SOLFEGGIO

RAGAZZI

Preparazione agli esami per l’accesso ai corsi Accademici dei conservatori musicali.

Programma di ammissione al Conservatorio corso di pianoforte Triennio 1° livello.

Studio del repertorio classico e moderno.

Archivio spartiti IMSLP

ADULTI

Avvio allo studio amatoriale per la conoscenza dello strumento e dei fondamenti dell’armonia tonale per accompagnare canzoni della tradizione popolare italiana e straniera.

Per informazioni: cambiapiano@gmail.com

Chitarra con Massimo Sorrentino

la mattina

Il corso di chitarra individuale si rivolge a tutti coloro che abbiano il piacere di
intraprendere un primo approccio allo strumento o per coloro i quali hanno già una
conoscenza dello strumento e che quindi intendono perfezionare le proprie capacità
chitarristiche.
Il corso si rivolge sia ai bambini, dai 6 anni in su, con percorsi propedeutici musicali,
sia agli adulti.
Si sviluppano programmi didattici specifici e personalizzati a seconda dell’obbiettivo
che si vuole raggiungere.
In base alle caratteristiche dell’allievo sarà quindi possibile decidere quali linguaggi
musicali esplorare: dal jazz al blues, dal funky al rock, dal pop alla musica
tradizionale ecc…

Massimo Sorrentino

Ha studiato presso l’Accademia “Musicisti Associati” di Napoli. Partecipa a vari festival jazz e collabora con jazzisti come Andy Gravish, Marco Zurzolo, Giampiero Virtuoso, Alfonso Deidda, Alberto D’Anna, Andrea Rea, Daniele Sorrentino, Marco Collazzoni, Dino Massa, Piero De Asmundis, Elio Coppola, Luigi Del Prete, Claudio Borrelli…

Compositore e musicista realizza lavori teatrali- musicali per Francesco Paolantoni, Patrizio Rispo, Tommaso Bianco, Biagio Izzo, Valentina Stella, Lello Giulivo, Corrado Taranto, Francesco Procopio, Daniela Fiorentino, il duo comico di Made in sud…Dal 1998 fa parte dell’orchestra degli spettacoli dell’attore Giacomo Rizzo.

Per il cinema scrive le colonne sonore del corto horror House Hunting (della statunitense Angela Kennedy, finalista al Sunscreen Film Festival e al Cape Fear Independent Film Festival di Washington); nel 2014 di Hotel dei Platani (di Antonia Tosini, finalista al Foggia Film Festival); nel 2019 del docu-film Letter from USA.

Dal 2020 collabora con la Hidrus Producer, per la realizzazione di brani hip-hop e rap, con artisti della scena romana.

Per informazioni: info@cambiapiano.com

1 2 3 13