Vinyasa Yoga

Vinyasa Yoga 

con Serena Icardi

(mercoledì 19.15/20.30 e venerdì 10.30/12.00)

Sentire e vivere il proprio corpo in armonia. Coltivare il benessere della mente.

Lo yoga è rivolto alle persone di ogni età.  Ognuno viene guidato nella pratica alla ricerca del proprio corretto assetto posturale e del proprio equilibrio. Si imparano Asana e Pranayama  focalizzando l’attenzione sull’ascolto del corpo e sul silenzio della mente.

Gli esercizi donano scioltezza, coordinazione, stabilità e tonificano la muscolatura. Il corpo e la mente respirano.

Serena Icardi

Ho iniziato a praticare yoga Iyengar all’età di 17 anni a Valenza Pò, la cittadina piemontese dove sono cresciuta. Ho proseguito poi durante gli anni dell’Università a Pavia e dal 2003 al 2010 a Roma con l’insegnante Iyengar Mirjana Simic. Dal 2011 ho frequentato le lezioni di Benedetta Capanna basate sul metodo di Vanda Scaravelli. Ho conseguito il diploma per insegnanti yoga, riconosciuto dalla Yoga Alliance, presso la Scuola di Yoga e Ayurveda Hari-Om, (www.hari-om.it).

Insegno Vinyasa e Hatha yoga con cura e amore mentre continuo lo studio e la ricerca personale nell’ambito della tradizione dello yoga e della meditazione. Nel 2020 conseguo il Diploma di Anusara Elements (Anusara Immersion a cura di Laura Casini).

“Se siamo felici, se siamo in pace, possiamo sbocciare come un fiore; e la nostra famiglia, tutta la società, trarranno beneficio dalla nostra pace.”

(Thich Nhat Hanh)


Vinyasa Yoga

con Lara Pacilio

(lunedì 19.00/20.15)

Yoga significa Unione: unione tra mente, corpo e spirito, tra la nostra individualità e l’universo che ci circonda. Per questo lo yoga è libertà, equilibrio, energia, consapevolezza e armonia universale.

Il fine ultimo dello Yoga infatti è lo sviluppo di una nuova consapevolezza esistenziale serena e pacifica, ma è anche un percorso di apertura all’unione con l’Essenza di ogni individuo.

Lo yoga aiuta a sentirsi bene, perché quando il corpo sta bene, è più facile che anche la mente stia bene. Attraverso la pratica, infatti, migliorano tono muscolare, mobilità articolare, circolazione sanguigna e linfatica, si equilibrano le funzioni fisiologiche, si riduce lo stress, si raggiunge la calma interiore, vengono stimolate intuizione e creatività e si liberano energie nuove.

Per questo la pratica dello yoga apre alla conoscenza e all’ascolto di sé, ci permette di trovare la giusta concentrazione per imparare ad ascoltare e rendere più consapevole il nostro respiro, il nostro prana, la nostra energia vitale e, quindi, acquisire maggiore coscienza del nostro corpo e della nostra essenza.

Inoltre la pratica proposta vuole unire i benefici effetti delle asana (posizioni), alla sorprendente potenza del pranayama (controllo del respiro e stimolazione della forza vitale), senza tralasciare la dolcezza del pratyahara (rilassamento) e brevi momenti di meditazione.

“Non è la persona che deve adattarsi allo Yoga, è lo Yoga che deve adattarsi alla persona”

(Krishnamacharya)