Tag Archives: yoga

23 febbraio: YOGA SCIAMANICO

SABATO 23 FEBBRAIO

10:00–13:00

YOGA SCIAMANICO

 

WORK SHOP PRATICO

CON NATASCIA BOLACCHI

Lo Yoga Sciamanico fa riferimento alla forma più arcaica dello Yoga, qualcosa che ha fatto da fondamento e da ispirazione alla nascita dello Yoga e poi lo ha pervaso di linfa vitale.

 

“Lo Yoga Sciamanico è per eccellenza lo Yoga della potenza, di vocazione Tantrica, di natura antica, di voce poetica. Parla attraverso pratiche meravigliose che riguardano il risveglio dell’energia dormiente in ogni uomo: la Kundalini. Parla mediante la Psicopompia, la capacità di vedere simultaneamente nella morte e nella vita” (Selene Calloni Williams)

 

Pratiche:

  • Sequenza Fluida: pratica di risveglio dell’energia vitale, sperimentando alcune semplici asana unite al pranayama e alle mudra.
  • La contemplazione dello scheletro:è presente nei riti di iniziazione sciamanica eschimesi. E’ una meditazione che porta a sperimentare il processo di morte e rinascita, un’esperienza contemplativa di rinnovamento spirituale di tutto il proprio essere. E’ propedeutica al rituale della Ruota di Medicina.
  • Rituale di celebrazione del Mandala della Ruota di Medicina: permette di apprendere 5 differenti tipi di pranayama attraverso la bocca, connettendo ogni sacra direzione (ovest, sud, est, nord e del centro) ai chakra, ai sacri elementi (terra, acqua, aria, fuoco) agli spiriti animali, agli stadi di evoluzione umana e alle posizioni statiche e dinamiche. Il Rituale ci insegna a conoscere il Mandala della Ruota che è un simbolo universale presente nel mondo e nell’uomo, nel macrocosmo e nel microcosmo.
  • Meditazione sui Corpi di Luce in Savasana: normalmente siamo consapevoli del corpo fisico, mentale e vitale. Questi tre involucri non sono i soli che possediamo. Sono presenti in noi altri tre corpi: astrale, karmico e causale, che sono parte delle dimensioni ultracoscienti. Faremo esperienza di tutti i corpi di luce partendo dagli involucri corrispondenti alle dimensioni coscienti, agli involucri più sottili, passando attraverso i chakra.

COSTO: 40 euro comprensivo di brunch

NATASCIA BOLACCHI è ballerina professionista sino al 1991 ed insegnante di danza sino al 1996. Nel 2002 si appassiona della scienza Ayurvedica e riscopre la Danza in forma terapeutica ed energetica, grazie alla guida della dottoressa Mélanie Guéneau, medico agopuntrice. Quindi approfondisce la Danza Terapia con  Maria Fux.

  • Successivamente frequenta la scuola di Naturopatia Ayurvedica e PanchaKarma presso Ananda-Ashram di Milano. Si diploma nel 2005 al C.S.R.A.M (center for study and research on Ayurveda and Naturopathy) di New Delhi. Studia lo yoga tantrico integrale diplomandosi come insegnante di Hatha Yoga e Hatha Vinyasa Yoga.
  • Studia Medicina Inka-Q’ero; Temazcal, Ruota di Medicina; Anusara yoga con i maestri Marc Holzman e Andrea Boni.
  • E’ iniziata alla pratica dell’OM Healing da Sri Swami Vishiwananda e alla pratica dell’Atma Kriya presso il centro spirituale Bhakti Marga a Taunus (Francoforte). Certificata Riconnectve Healing I° e II° livello con il dottor Erik Pearl Workshop di Yoga Sciamanico con Danny Paradise.

Yoga con Serena la mattina

MERCOLEDI’ e VENERDI’ ORE 10,30

Lo yoga è rivolto alle persone di ogni età. Ognuno viene guidato nella pratica alla ricerca del proprio corretto assetto posturale ed equilibrio. Si imparano Asana e Pranayama  focalizzando l’attenzione sull’ascolto del corpo e sul silenzio della mente.

Gli esercizi donano scioltezza, coordinazione, stabilità e tonificano la muscolatura. Il corpo e la mente respirano.

Oltre ai corsi del mercoledì e venerdì, sempre la mattina, per esigenze specifiche legate al proprio percorso (fisico e/o spirituale), è possibile effettuare lezioni individuali di yoga, sempre con Serena, inviando una mail a info@cambiapiano.com.

Vinyasa yoga con Benedetta

58187_139222076235828_9878244_nVinyasa Yoga con Benedetta Parroni
Non è la persona che deve adattarsi allo Yoga, è lo Yoga che deve adattarsi alla persona Krishnamacharya
Yoga significa Unione: unione tra mente, corpo e spirito, tra la nostra individualità e l’universo che ci circonda.
Yoga è libertà, equilibrio, energia, consapevolezza e armonia universale.
Il fine ultimo dello Yoga è lo sviluppo di una nuova consapevolezza esistenziale serena e pacifica, ma è anche un percorso di apertura all’unione con l’Essenza di ogni individuo.
Lo yoga aiuta a sentirsi bene, perché quando il corpo sta bene, è più facile che anche la mente stia bene. Attraverso la pratica, infatti, migliorano tono muscolare, mobilità articolare, circolazione sanguigna e linfatica, si equilibrano le funzioni fisiologiche,  si riduce lo stress, si raggiunge la calma interiore, vengono stimolate intuizione e creatività e si liberano energie nuove.
La pratica dello yoga apre alla conoscenza e all’ascolto di sé, ci permette di trovare la giusta concentrazione per imparare ad ascoltare e rendere più consapevole il nostro respiro, il nostro prana, la nostra energia vitale e, quindi, acquisire maggiore coscienza del nostro corpo e della nostra essenza.
Praticare yoga per me è una grande fortuna e un’immensa gioia. Acquisire quotidianamente consapevolezz è un’esperienza illuminante e uno stimolo a non smettere mai di prendermi cura del mio corpo, della mia mente e del mio spirito.
La pratica proposta vuole unire i benefici effetti delle asana (posizioni), alla sorprendente potenza del pranayama (controllo del respiro e stimolazione della forza vitale), senza tralasciare la dolcezza del pratyahara (rilassamento) e brevi momenti di meditazione.

Vinyasa yoga con Benedetta

58187_139222076235828_9878244_nVinyasa Yoga con Benedetta Parroni
Non è la persona che deve adattarsi allo Yoga, è lo Yoga che deve adattarsi alla persona Krishnamacharya
Yoga significa Unione: unione tra mente, corpo e spirito, tra la nostra individualità e l’universo che ci circonda.
Yoga è libertà, equilibrio, energia, consapevolezza e armonia universale.
Il fine ultimo dello Yoga è lo sviluppo di una nuova consapevolezza esistenziale serena e pacifica, ma è anche un percorso di apertura all’unione con l’Essenza di ogni individuo.
Lo yoga aiuta a sentirsi bene, perché quando il corpo sta bene, è più facile che anche la mente stia bene. Attraverso la pratica, infatti, migliorano tono muscolare, mobilità articolare, circolazione sanguigna e linfatica, si equilibrano le funzioni fisiologiche,  si riduce lo stress, si raggiunge la calma interiore, vengono stimolate intuizione e creatività e si liberano energie nuove.
La pratica dello yoga apre alla conoscenza e all’ascolto di sé, ci permette di trovare la giusta concentrazione per imparare ad ascoltare e rendere più consapevole il nostro respiro, il nostro prana, la nostra energia vitale e, quindi, acquisire maggiore coscienza del nostro corpo e della nostra essenza.
Praticare yoga per me è una grande fortuna e un’immensa gioia. Acquisire quotidianamente consapevolezz è un’esperienza illuminante e uno stimolo a non smettere mai di prendermi cura del mio corpo, della mia mente e del mio spirito.
La pratica proposta vuole unire i benefici effetti delle asana (posizioni), alla sorprendente potenza del pranayama (controllo del respiro e stimolazione della forza vitale), senza tralasciare la dolcezza del pratyahara (rilassamento) e brevi momenti di meditazione.

Vinyasa yoga con Benedetta

58187_139222076235828_9878244_nVinyasa Yoga con Benedetta Parroni
Non è la persona che deve adattarsi allo Yoga, è lo Yoga che deve adattarsi alla persona Krishnamacharya
Yoga significa Unione: unione tra mente, corpo e spirito, tra la nostra individualità e l’universo che ci circonda.
Yoga è libertà, equilibrio, energia, consapevolezza e armonia universale.
Il fine ultimo dello Yoga è lo sviluppo di una nuova consapevolezza esistenziale serena e pacifica, ma è anche un percorso di apertura all’unione con l’Essenza di ogni individuo.
Lo yoga aiuta a sentirsi bene, perché quando il corpo sta bene, è più facile che anche la mente stia bene. Attraverso la pratica, infatti, migliorano tono muscolare, mobilità articolare, circolazione sanguigna e linfatica, si equilibrano le funzioni fisiologiche,  si riduce lo stress, si raggiunge la calma interiore, vengono stimolate intuizione e creatività e si liberano energie nuove.
La pratica dello yoga apre alla conoscenza e all’ascolto di sé, ci permette di trovare la giusta concentrazione per imparare ad ascoltare e rendere più consapevole il nostro respiro, il nostro prana, la nostra energia vitale e, quindi, acquisire maggiore coscienza del nostro corpo e della nostra essenza.
Praticare yoga per me è una grande fortuna e un’immensa gioia. Acquisire quotidianamente consapevolezz è un’esperienza illuminante e uno stimolo a non smettere mai di prendermi cura del mio corpo, della mia mente e del mio spirito.
La pratica proposta vuole unire i benefici effetti delle asana (posizioni), alla sorprendente potenza del pranayama (controllo del respiro e stimolazione della forza vitale), senza tralasciare la dolcezza del pratyahara (rilassamento) e brevi momenti di meditazione.

Vinyasa yoga con Benedetta

58187_139222076235828_9878244_nVinyasa Yoga con Benedetta Parroni
Non è la persona che deve adattarsi allo Yoga, è lo Yoga che deve adattarsi alla persona Krishnamacharya
Yoga significa Unione: unione tra mente, corpo e spirito, tra la nostra individualità e l’universo che ci circonda.
Yoga è libertà, equilibrio, energia, consapevolezza e armonia universale.
Il fine ultimo dello Yoga è lo sviluppo di una nuova consapevolezza esistenziale serena e pacifica, ma è anche un percorso di apertura all’unione con l’Essenza di ogni individuo.
Lo yoga aiuta a sentirsi bene, perché quando il corpo sta bene, è più facile che anche la mente stia bene. Attraverso la pratica, infatti, migliorano tono muscolare, mobilità articolare, circolazione sanguigna e linfatica, si equilibrano le funzioni fisiologiche,  si riduce lo stress, si raggiunge la calma interiore, vengono stimolate intuizione e creatività e si liberano energie nuove.
La pratica dello yoga apre alla conoscenza e all’ascolto di sé, ci permette di trovare la giusta concentrazione per imparare ad ascoltare e rendere più consapevole il nostro respiro, il nostro prana, la nostra energia vitale e, quindi, acquisire maggiore coscienza del nostro corpo e della nostra essenza.
Praticare yoga per me è una grande fortuna e un’immensa gioia. Acquisire quotidianamente consapevolezz è un’esperienza illuminante e uno stimolo a non smettere mai di prendermi cura del mio corpo, della mia mente e del mio spirito.
La pratica proposta vuole unire i benefici effetti delle asana (posizioni), alla sorprendente potenza del pranayama (controllo del respiro e stimolazione della forza vitale), senza tralasciare la dolcezza del pratyahara (rilassamento) e brevi momenti di meditazione.

Week-end olistico in Sabina

Yoga e massaggi in Sabina

Un weekend olistico immersi nei boschi della Sabina, presso l’agriturismo le Streghe (www.lestregheagriturismo.it)

13/14/15 maggio 2016 (dalle 17.30 del venerdì alla domenica dopo il pranzo)

a cura di Cambiapiano (www.cambiapiano.com) con Antonella Wicki, Benedetta Parroni, Serena Icardi e Sabrina Del Pico

Yoga e massaggi:

4 pratiche di yoga di 2 ore ciascuna e un massaggio olistico da 30 minuti con oli vegetali 100% naturali

Programma:

venerdì

19.00-20.30 Yoga

sabato

09.00-11.00 Yoga

11.30-13.00 Spazio massaggi

15.00-17.00 Spazio massaggi

17.00-19.00 Yoga

domenica

09.00-11.00 Yoga

11.30-13.30 Spazio massaggi

Quota di adesione: 240 euro

La quota comprende le pratiche di yoga, i massaggi e 2 pernottamenti in camera doppia a pensione completa con menù vegetariano (bibite escluse), dalla cena del venerdì al pranzo della domenica (possibilità di camera doppia uso singola, con un supplemento di 50 euro per le due notti, per un totale di 290 euro)

Iscrizione:

Tramite e-mail a info@cambiapiano.com e versamento di un acconto di 50 euro presso la segreteria di Cambiapiano (via Romanello da Forlì, 38-40) o tramite bonifico bancario al seguente IBAN: IT07J0103003287000001404846

Il ritiro si terrà con un minimo di 8 iscritti entro il 4 marzo 2016. In caso contrario la caparra verrà restituita

Come arrivare:

da Roma in auto: prendere l’autostrada A1 in direzione Firenze. Lasciata la A1 all’uscita Fiano Romano,  proseguire prendendo la SS4 Salaria per Rieti. Continuare sulla SS4 fino al bivio di Montenero Sabino (al km 62,5) svoltare a sinistra e proseguire per 3,5 km in direzione Montenero Sabino, seguendo le indicazioni per “Le Streghe” Agriturismo

da Roma in autobus: prendere di fronte alla Stazione FS di RomaTiburtina l’autobus blu della Cotral per Rieti e scendere a Ornaro Alto: i gestori possono venire a prendere alla fermata della corriera  (3,5 km dall’agriturismo)

YOGA PER BAMBINI E BAMBINE

Yoga per Bambin*: Lezione prova aperta ai bambini dai 4 anni in su

Lunedì 11 Settembre dalle ore 17.00 alle 18.00

Balyayoga è un metodo per fare yoga con i piccoli. “Balya” in sanscrito significa “infanzia” o anche “per i bambini”, ma questa parola in italiano richiama immediatamente quella figura che cura i più piccoli allevandoli e nutrendoli con amore e attenzione.
Balyayoga è proprio questo: un modo nuovo di fare yoga attraverso un percorso e un metodo d’insegnamento specifico, che si propone di “nutrire” i bambini e allo stesso tempo di accompagnarli amorevolmente nella loro crescita fisica, psichica ed emotiva, per giungere alla scoperta del sé.

Indossare vestiti comodi e leggeriyoga_bimbi_cambiapiano_1

I CORSI SI TERRANNO OGNI LUNEDÌ DALLE ORE 17.00 ALLE ORE 18.00

Per info: info@cambiapiano.com | martymorales@gmail.com

Yoga post parto

parto_naturaleCi sono molteplici ragioni per cui è importante frequentare un corso di accompagnamento alla nascita, essi nascono dalla esigenza e necessità sempre più diffusa delle donne di comprendere i cambiamenti fisiologici e psicologici legati alla gravidanza.

Nel ciclo vitale femminile e della coppia questo momento rappresenta un’esperienza di crescita e cambiamento che  si esprime attraverso la capacità di prendersi cura del proprio bambino.

Oggi le donne sono sempre più lontane dal concetto di naturalità , anche rispetto alla loro vita, sempre di corsa tra un i

mpegno e l’altro e sempre più fuori del loro ritmo,  tra lavoro e  relazioni sociali.

Qui invece si parlerà della crescita del bambino in utero,  del suo nutrimento e non parlo solo di quello fisico, ma anche di nutrimento sensoriale ed emotivo, e della capacità di farlo nascere.

La partecipazione ad un corso di sostegno alla maternità rappresenta una grande opportunità per la donna di iniziare un percorso che potrà toccare diversi livelli, partendo da quello fisico fino al livello emozionale e spirituale.

L’obiettivo principale di questi corsi è quello di  aiutare le donne a scoprire l’universo del loro corpo e non solo in termini fisici, ma offrendo loro la possibilità di ascoltarsi , di conoscere più profondamente il loro ritmo e di conseguenza le loro esigenze , per  vivere e poter scegliere consapevolmente, seguendo il cambiamento che le porterà a diventare madri.

L’interconnessione tra corpo, mente e spirito, che formano un tutto integrato, unito all’interconnessione dell’individuo con l’ambiente circostante, la comunità, la cultura di appartenenza, sono essenziali  per il nostro benessere.

In questa ottica  nei corsi si potenziano i pensieri positivi, l’entusiasmo, il coraggio, la speranza, l’ottimismo, esaltando le risorse personali di ogni gestante, perché anche il corpo e la mente più deboli possano diventare forti e sani.

Yoga post parto

parto_naturaleCi sono molteplici ragioni per cui è importante frequentare un corso di accompagnamento alla nascita, essi nascono dalla esigenza e necessità sempre più diffusa delle donne di comprendere i cambiamenti fisiologici e psicologici legati alla gravidanza.

Nel ciclo vitale femminile e della coppia questo momento rappresenta un’esperienza di crescita e cambiamento che  si esprime attraverso la capacità di prendersi cura del proprio bambino.

Oggi le donne sono sempre più lontane dal concetto di naturalità , anche rispetto alla loro vita, sempre di corsa tra un i

mpegno e l’altro e sempre più fuori del loro ritmo,  tra lavoro e  relazioni sociali.

Qui invece si parlerà della crescita del bambino in utero,  del suo nutrimento e non parlo solo di quello fisico, ma anche di nutrimento sensoriale ed emotivo, e della capacità di farlo nascere.

La partecipazione ad un corso di sostegno alla maternità rappresenta una grande opportunità per la donna di iniziare un percorso che potrà toccare diversi livelli, partendo da quello fisico fino al livello emozionale e spirituale.

L’obiettivo principale di questi corsi è quello di  aiutare le donne a scoprire l’universo del loro corpo e non solo in termini fisici, ma offrendo loro la possibilità di ascoltarsi , di conoscere più profondamente il loro ritmo e di conseguenza le loro esigenze , per  vivere e poter scegliere consapevolmente, seguendo il cambiamento che le porterà a diventare madri.

L’interconnessione tra corpo, mente e spirito, che formano un tutto integrato, unito all’interconnessione dell’individuo con l’ambiente circostante, la comunità, la cultura di appartenenza, sono essenziali  per il nostro benessere.

In questa ottica  nei corsi si potenziano i pensieri positivi, l’entusiasmo, il coraggio, la speranza, l’ottimismo, esaltando le risorse personali di ogni gestante, perché anche il corpo e la mente più deboli possano diventare forti e sani.

1 2 3