Tag Archives: musica

Chitarra con Massimo Sorrentino

la mattina

Il corso di chitarra individuale si rivolge a tutti coloro che abbiano il piacere di
intraprendere un primo approccio allo strumento o per coloro i quali hanno già una
conoscenza dello strumento e che quindi intendono perfezionare le proprie capacità
chitarristiche.
Il corso si rivolge sia ai bambini, dai 6 anni in su, con percorsi propedeutici musicali,
sia agli adulti.
Si sviluppano programmi didattici specifici e personalizzati a seconda dell’obbiettivo
che si vuole raggiungere.
In base alle caratteristiche dell’allievo sarà quindi possibile decidere quali linguaggi
musicali esplorare: dal jazz al blues, dal funky al rock, dal pop alla musica
tradizionale ecc…

Massimo Sorrentino

Ha studiato presso l’Accademia “Musicisti Associati” di Napoli. Partecipa a vari festival jazz e collabora con jazzisti come Andy Gravish, Marco Zurzolo, Giampiero Virtuoso, Alfonso Deidda, Alberto D’Anna, Andrea Rea, Daniele Sorrentino, Marco Collazzoni, Dino Massa, Piero De Asmundis, Elio Coppola, Luigi Del Prete, Claudio Borrelli…

Compositore e musicista realizza lavori teatrali- musicali per Francesco Paolantoni, Patrizio Rispo, Tommaso Bianco, Biagio Izzo, Valentina Stella, Lello Giulivo, Corrado Taranto, Francesco Procopio, Daniela Fiorentino, il duo comico di Made in sud…Dal 1998 fa parte dell’orchestra degli spettacoli dell’attore Giacomo Rizzo.

Per il cinema scrive le colonne sonore del corto horror House Hunting (della statunitense Angela Kennedy, finalista al Sunscreen Film Festival e al Cape Fear Independent Film Festival di Washington); nel 2014 di Hotel dei Platani (di Antonia Tosini, finalista al Foggia Film Festival); nel 2019 del docu-film Letter from USA.

Dal 2020 collabora con la Hidrus Producer, per la realizzazione di brani hip-hop e rap, con artisti della scena romana.

Per informazioni: info@cambiapiano.com

6 settembre: riprendono i corsi di PIANO e VIOLINO

Dal 6 settembre saranno nuovamente attivi i corsi di pianoforte e violino di Cambiapiano. I corsi sono aperti a tutti e tutte dai 4 anni in su. Ci trovate dal lunedì al venerdì in via Ignazio Danti, 7 (Pigneto – zona villini).

Per informazioni e iscrizioni scrivete una mail a info@cambiapiano.com

I corsi per bambini di Cambiapiano prevedono l’avvio alla pratica del pianoforte attraverso il gioco; un modo per comprendere i “segreti” della musica e iniziare a suonare da subito.

Per i ragazzi è possibile la preparazione agli esami ABRSM (Associated Board of the Royal Schools of Music). Il metodo ABRSM integrare le conoscenze di storia della musica, di armonia e di analisi musicale con l’apprendimento della conoscenza strumentale. E’ possibile inoltre la preparazione agli esami per l’accesso ai corsi Accademici dei conservatori musicali.

Gli adulti, infine, potranno avviare lo studio amatoriale per la conoscenza dello strumento e dei fondamenti dell’armonia tonale per accompagnare canzoni della tradizione popolare italiana e straniera.

Vi aspettiamo!

PIANOFORTE

Martedì, Giovedì e Venerdì

dalle 15,15 alle 19,15

Lezioni individuali e di gruppo di pianoforte TEORIA E SOLFEGGIO

Maestri:

Massimo Gervasi

Giovanna Karen Vagata

Mena Silvestri

Jenifer Clementi

BAMBINI

Avvio alla pratica del pianoforte attraverso il gioco per comprendere i “segreti” della musica e iniziare a suonare da subito

Aperto ai bambini dai 4 anni in su

Metodi:

Percorsi di pianoforte – Lanfranco Perini (L’enigmistica musicale. Corso di teoria musicale per bambini con giochi e quiz)

Preparazione ai Corsi Abrsm

RAGAZZI

Preparazione agli esami per l’accesso ai corsi Accademici dei conservatori musicali

Programma di ammissione al Conservatorio corso di pianoforte Triennio 1° livello

Studio del repertorio classico e moderno

Archivio spartiti IMSLP

ADULTI

Avvio allo studio amatoriale per la conoscenza dello strumento e dei fondamenti dell’armonia tonale per accompagnare canzoni della tradizione popolare italiana e straniera.

224 HÚROK


Albert Márkos _ violoncello
Nicola Guazzaloca _ pianoforte

Domenica 29 marzo – ore 19.30

Albert Márkos e Nicola Guazzaloca

si incontrano per la prima volta nel 2009 nel corso dei rispettivi tour tra Serbia e Ungheria. Restano in contatto anche grazie alla comune collaborazione con il violista Mezei Szilàrd ed alle occasioni che hanno visto il pianista ospite in Ungheria. Nel novembre 2019 si incontrano nuovamente a Budapest, proponendosi di esibirsi insieme nell’occasione di un viaggio di lavoro che avrebbe condotto Márkos a Roma. I due musicisti daranno così luogo ad un incontro di culture e corde (224 appunto, quelle del violoncello e quelle del pianoforte) che si potrebbe dire atteso da oltre dieci anni. Qui echi arcaici e post-moderni si rifletteranno nell’immaginario adamantino evocato da due strumenti la cui lunga storia continuerà a reinventarsi attraverso le potenzialità della libera improvvisazione.

Albert Márkos

(1967, Cluj, Transilvania) è un violoncellista rumeno-ungherese, musicista improvvisatore e compositore. Márkos ha studiato musica nella sua città natale e ha suonato il violoncello in varie orchestre sinfoniche della Transilvania. Dal 1992 si è dedicato alla musica improvvisata e di ricerca, trasferendosi in Ungheria per proseguire gli studi al Dharma Gate Buddhist College di Budapest, conclusi nel 1997. Come compositore Márkos ha spesso lavorato con il regista László Keszég. Inoltre ha lavorato con il coreografo Attila Egerházi e nell’ambito di produzioni per il cinema. Come musicista, performer e improvvisatore ha lavorato tra gli altri con Róbert Benkő, Szilárd Mezei, Attila Dóra, Szabolcs Tóth, László Keszég, István Grencsó, Tamás Gerőly, Zsolt Sőrés, Béla Ágoston, Samu Gryllus, Vince Varga, András Vígh, Philon Philinton, Roger Turner, Minton Knittel, Thomas Lehn, Birgit Ulher, Martin Klapper, John Butcher, Mats Gustafsson, Raymond Strid, e il trio di turntablist Mango, Palotai e Titusz. Inoltre, tra i progetti stabili si segnala il duo con Szilárd Mezei e il quartetto con Szilárd Mezei, Frank Gratkowski e Martin Blume.

Nicola Guazzaloca

(1975, Bologna, Italia) integra una varietà di influenze e approcci unitamente ad un linguaggio pianistico estremamente personale. Con la propria musica si è esibito in rassegne e festival internazionali in Italia, Germania, Inghilterra, Russia, Portogallo, Ungheria, Serbia, Austria, Olanda, Francia e Belgio. Ha scritto e suonato per cinema, teatro, danza e performance multidisciplinari collaborando con coreografi, fumettisti, danzatori, registi, action-painter, performer, video artists, poeti, attori, scrittori. Dal 2006 collabora con la Scuola Popolare di Musica Ivan Illich, nel cui ambito sperimenta una didattica basata su principi di condivisione, inclusione e creatività. Ha collaborato con molti musicisti tra i quali Tim Trevor-Briscoe, John Russell, Barre Phillips, Francesco Guerri, Szilard Mezei, Gianni Mimmo, Hannah Marshall, Tristan Honsinger, Edoardo Marraffa, Silvia Bolognesi, Sabir Mateen, Marcello Magliocchi, Stefano Giust, Lol Coxhill, Eugenio Sanna, Ermanno Baron, Roberto Bellatalla, Davide Lorenzon, Maresuke Okamoto, Joao Pedro Viegas, Carlos Zingaro, Harri Sjoestroem, Maryclare Brzytwa, Federico Eterno, Antti Virtaranta, Adrian David Krok.