A casa nel mito – Laboratori per famiglie

A casa nel mito

Laboratori per famiglie

Un luogo e un tempo dove bambini e adulti possano attraversare, grazie al gioco del teatro, immagini, simboli e valori della mitologia greca tenendosi per mano.

Prossimo incontro

sabato 17 novembre

ore 11.15

Io credo questo: le fiabe sono vere”. Italo Calvino

Un ciclo di laboratori che ogni mese si avventureranno in miti diversi, dal mito di Eros a quello di Orfeo e Euridice, dal mito di Icaro a quello del Re Mida, tra fiori, frecce, scudi, semi, carri e sorgenti d’acqua che faremo nostri grazie alla suggestione di tecniche espressive rubate all’arte dell’improvvisazione, del teatro, delle arti pittoriche.

Quello di interrogarsi sulle proprie origini è uno dei primi bisogni dell’uomo. Da sempre la conoscenza del mito aiuta grandi e piccoli a capire che l’esigenza di cercare spiegazioni di aspetti misteriosi del mondo e della vita è qualcosa che accomuna tutti i popoli.

Il bambino, attraverso la scoperta delle sue origini culturali e la ricchezza di suggestioni che il mito offre, si arricchisce degli strumenti necessari per una più profonda coscienza del suo presente, impara a conoscersi, a interagire con gli altri e maturare il suo universo psicologico ed emotivo grazie all’universalità del linguaggio del mito e del teatro e naturalmente grazie all’attività di gruppo.

L’adulto sarà invece invitato a condividere con il bambino un tempo poetico, magico, lontano dalle incombenze di tutti i giorni, a cui poter tornare rivivificati dagli archetipi del mito, dalle risposte che essi sanno dare ai nostri quesiti più importanti, dal riscoprire modalità di gioco che possano nutrire la comunicazione tra grandi e piccoli anche in casa.

Insieme possiamo dunque imparare a conoscerci sotto altre vesti e ampliare il nostro immaginario.

La finalità del laboratorio non è il solo insegnamento delle singole tecniche artistiche, bensì la scoperta del senso del “fare” artistico, creando uno spazio dove vivere insieme con passione e creatività.

I laboratori si svolgeranno dalle ore 11.15 alle 12.45, un sabato al mese, nella sede dell’Associazione Cambiapiano in via Romanello Da Forlì, 40.

Per info e prenotazioni: 347 1961002 – ricciolilaura@gmail.com

Laura Riccioli lavora come attrice, regista e autrice teatrale da circa 25 anni, ma da sempre l’amore per il disegno e la pittura si sono intrecciati con il suo percorso di attrice, spingendola a realizzare un vero e proprio doppio percorso. Spesso il suo lavoro di illustratrice ha incontrato e nutrito quello di attrice e viceversa. Oltre a recitare in diverse compagnie teatrali, per il cinema e la tv, ha pubblicato Spaghettis aux delices du désert per la casa editrice Kaleïdoscope, Lina e il canto del mare per la casa editrice Mesogea, Un filo di storie per Rapsodia edizioni e una serie di ritratti per la rivista Carta. Ha inoltre realizzato disegni animati per il teatro e insegnato in carcere pittura e teatro per otto anni, oltre che nelle scuole, nelle biblioteche e presso il presidio per migranti Baobab Experience.